Caricamento...

Cinema e architettura al cinema Arlecchino

Prosegue la rassegna cinematografica organizzata nell'ambito del progetto "100 anni di architettura 1923-2023", insieme a Cineteca Milano, presso il cinema Arlecchino di Milano. Prossime proiezioni martedì 3 ottobre, ore 21, "Oggetti smarriti", di Giuseppe Bertolucci, 1980 e giovedì 19 ottobre, ore 19, "Paesaggio con figure", di Silvio Soldini, 1983.

In occasione dell'anniversario della legge del 1923 che regolamentò la professione di architetto, l'Ordine degli Architetti di Milano e la sua Fondazione organizzano per il 2023 un programma di iniziative incentrate sui 100 anni di professione e sui 100 anni di architettura. Un programma di 10 eventi, dedicati ognuno a un decennio, costituiscono durante il 2023 un racconto corale, dove alla voce dell'Ordine e della Fondazione si affiancano quelle di 10 curatori e di tutti gli architetti iscritti che parteciperanno attivamente. 


Tra le iniziative speciali organizzate a corollario del progetto vi è la rassegna di cinema e architettura organizzata in collaborazione con Cineteca Milano, che ha preso avvio il 9 febbraio e termina il 19 ottobre, presso il cinema Arlecchino di Milano, via San Pietro all'Orto 9 a Milano. 


In occasione del progetto 100 anni sono state offerte gratuitamente numerose tessere 2023 di Cineteca Milano, per gli architetti iscritti a Milano che si iscrivono alle proiezioni e che partecipano agli eventi (sufficiente iscriversi ai form sottostanti e presentarsi 15 minuti prima dell'orario di inizio del film per il ritiro della tessera, portando con sé il tesserino dell'Ordine, stampabile dalla propria area riservata). La tessera cineteca 2023 consente di accedere gratuitamente alle proiezioni della rassegna "100 anni di architettura" e, a tariffa ridotta, a quelle del palinsesto generale di Cineteca presso le varie sedi. 


Ricordiamo che per gli architetti non iscritti all'Ordine di Milano e per tutti è invece possibile acquistare il biglietto per la proiezione direttamente dal sito di Cineteca Milano, qui.

PROGRAMMA DELLA RASSEGNA

Giovedì 9 febbraio ore 19 – "Una giornata nell’archivio Piero Bottoni", a cura di Massimo d’Anolfi e Martina Parenti, 2022 e “Una giornata nella casa popolare”, (P. Bottoni, 1933)

Giovedi 9 marzo ore 19  – "La Notte", di Michelangelo Antonioni, 1961

Giovedi 6 aprile ore 19  – "Banditi a Milano", di Carlo Lizzani, 1968

Giovedi 11 maggio ore 19  – film documentario del progetto Architecture and Remembrance, 2023 e il cortometraggio "Stramilano", di Corrado D’Errico, 1929

Giovedi 21 settembre ore 19 – "Milano 83", di Ermanno Olmi, 1983

Martedì 3 ottobre ore 21 – "Oggetti smarriti", di Giuseppe Bertolucci, 1980

Giovedi 19 ottobre ore 19 – "Paesaggio con figure", di Silvio Soldini, 1983 



Il progetto 100 anni di architettura 1923-2023 è realizzato anche grazie al contributo concesso dalla Direzione generale Educazione, ricerca e istituti culturali del Ministero della Cultura.

Le sottoscrizioni sono concluse il 03/10/2023

Proiezione film "Oggetti smarriti" di Giuseppe Bertolucci 3 ottobre - progetto 100 anni - 6° incontro

Caricamento...

Le sottoscrizioni sono concluse il 19/10/2023

Proiezione film "Paesaggio con figure" di Silvio Soldini 19 ottobre - progetto 100 anni - 7° incontro

Caricamento...

I 10 EVENTI - temi e calendario 


Durante l'anno vengono organizzati dieci eventi, che indagano attraverso diverse forme - conferenza, itinerario di architettura, workshop - le tematiche dei diversi decenni, individuando temi e riflessioni nel progetto contemporaneo. 


1 – anni '20 (1923-33): “Architettura e potere: la creazione del consenso”.
Mercoledì 10 maggio. A cura di Andrea Kerbaker con Emilio Battisti.


2 – anni'30 (1933-43): Architettura e potere: presa di coscienza e declino”.
Martedì 30 conferenza e mercoledì 31 maggio itinerario. A cura di Fulvio Irace con Marialisa Santi.


3 – anni '40 (1943-53): “Guerra e ricostruzione: 1943-1953”.
Giovedì 15 giugno. A cura di Orsina Simona Pierini con Maurizio Carones.


4 – anni '50 (1953-63): Management, Stili, Prodotto. Attualità e necessità di alcune visioni nella Milano degli anni Cinquanta".
27-28-29 giugno. A cura di Leonardo Chironi e Stefano Passamonti con Marialisa Santi.


5 – anni '60 (1963-73): “Pre-Testo Triennale (1968)”. 
Giovedì 6 luglio. 
A cura di Maria Vittoria Capitanucci con Lorenzo Bini e Maurizio Carones.


6 – anni '70 (1973-83): “Gli anni del contro”
Giovedì 28 settembre.
A cura di Franco Raggi con Lorenzo Bini e Stefano Rigoni.


7 – anni '80 (1983-93): “Cosa resterà di questi anni Ottanta. Cosa è restato. Maratona '80." 
Mercoledì 11  ottobre. 
A cura di Laura Montedoro con Giovanni Oggioni.


8 – anni '90 (1993-2003): “Trasformazione e dilatazione territoriale del fenomeno urbano milanese”. 
Giovedì 26 ottobre. 
A cura di Paolo Galuzzi con Alessandro Alì e Raffaella Laviscio.


9 – anni '00 (2003-13): “Global cities”. 
Giovedì 9 novembre.
A cura di Caterina Micucci e Claudia Orsetti con Alberto Bortolotti.


10 – anni '10 (2013-23): “Fare architettura oggi. Contesto, sfide, condizioni”.
Mercoledì 2 novembre.
A cura di Gabriele Pasqui con Federico Aldini e Bianca Miglietta.

Potrebbe interessarti

04.12.2023 Ordine

Approvazione Bilancio Preventivo 2024

Venerdì 1 dicembre 2023 alle ore 17.30, si è tenuta l'Assemblea di Bilancio degli iscritti all'Ordine degli Architetti di Milano, conclusasi con l'approvazione finale.

Scopri di più
29.11.2023 Sito

Fair Work: presentati i risultati del questionario e il nuovo vademecum per gli architetti

Presentati, in un incontro in sede, i risultati del questionario promosso dall'Ordine di Milano per indagare le condizioni di lavoro degli architetti. I dati emersi sono stati utilizzati per la redazione del nuovo Vademecum per un lavoro equo e inclusivo, a disposizione dei professionisti come guida e supporto nella gestione del delicato rapporto tra studi e collaboratori.

Scopri di più
24.11.2023 Dalla biblioteca

Biblioteca dell'Ordine: nuove acquisizioni e donazioni nel 2023

Nel corso del 2023 la Biblioteca dell'Ordine degli Architetti PPC di Milano si è arricchita: nuovi volumi, pubblicazioni, riviste e libri di architettura, design, paesaggio, teoria e saggistica grazie ad acquisizioni e a donazioni di iscritti all'Ordine.

Scopri di più