Caricamento...

SPAZIO ALLA SCUOLA: un contributo interdisciplinare alla nuova edilizia scolastica

A conclusione del percorso formativo “Edilizia scolastica alla prova”, Fondazione OAMi mette a disposizione una selezione dei contributi portati da esperti e progettisti che hanno partecipato al dibattito sulla progettazione degli spazi per l'istruzione, in vista degli investimenti che si realizzeranno anche grazie alle risorse del PNNR.

Venerdì 15 luglio 2022 si è tenuto presso ANCI Lombardia l’incontro formativo: Spazio alla scuola: dal bando di Regione Lombardia verso la futura edilizia scolastica, a cura della Fondazione dell'Ordine degli Architetti PPC di Milano in collaborazione con Regione Lombardia e Consulta Regionale Lombarda Ordini Architetti PPC.


Il seminario ha presentato gli esiti del bando di Regione Lombardia “Spazio alla Scuola”, per condividere elementi di valutazione tra i progetti vincitori e indicazioni per la futura progettazione delle opere di edilizia scolastica. L’incontro ha concluso il percorso di formazione elaborato tra gennaio e febbraio 2022, che, come ricordato da Marialisa Santi dell’OAMi e Maurizio Cabras, è stato un esperimento di collaborazione virtuosa.


Francesco Bargiggia, di Regione Lombardia e Loredana Poli, di ANCI Lombardia hanno sottolineato come i progetti vincitori abbiano alcune caratteristiche comuni, tra cui l’alleanza tra amministratori pubblici, tecnici, progettisti e comunità educante, il tentativo di integrazione tra esterno ed esterno e di dialogo tra scuola e città.


Tra i comuni vincitori presenti, Bottanuco, Capergnanica, Erbusco, Lecco, Parabiago, Saronno e Ceranova (in unione con altri comuni), hanno presentato i progetti e i processi che hanno portato alla loro definizione, sottolineando gli sforzi fatti per rendere la scuola luogo davvero educativo per studenti e di formazione continua per gli insegnanti, così come l’incremento e la valorizzazione del verde, l’innovazione degli spazi per la didattica e l’efficientamento energetico, urgenza comune a molte strutture scolastiche.


Elena Granata del Politecnico di Milano ha ricordato come siano molti gli insuccessi del passato in edilizia scolastica e che un nuovo orientamento di ascolto e apertura anche da parte dei progettisti sia quanto mai necessario, consapevoli che la sfida sia di produrre a conclusione buona architettura. Raffaella Valente di Fondazione Agnelli e Stefano Rigoni, dell’OAMi hanno richiamato l’opportunità di prediligere il concorso di progettazione, unitamente all’elaborazione di un DPP approfondito e di indicazioni chiare ai progettisti.


A conclusione del percorso, Fondazione OAMi mette a disposizione una selezione dei contributi portati da esperti e progettisti che hanno partecipato come relatori al ciclo “Edilizia scolastica alla prova”: una breve pubblicazione digitale, che con un approccio interdisciplinare offre elementi utili sul tema dell’edilizia scolastica, in vista dei prossimi investimenti che si realizzeranno anche grazie alle risorse del PNNR.

Potrebbe interessarti

05.08.2022 Concorrimi

Nuovo Concorrimi per la "Riqualificazione del sistema delle Piazze e del Lungomare" a Carloforte

Pubblicato su Concorrimi un nuovo concorso di progettazione in due gradi per la “Riqualificazione del sistema delle Piazze e del Lungomare” di Carloforte in Sardegna, con scadenza del primo grado fissata per il 4 ottobre 2022. Si tratta del secondo concorso nell’isola sarda e il 64esimo sulla piattaforma.

Scopri di più
05.08.2022 Concorrimi

Nuovo concorrimi per la “Ridefinizione delle aree pubbliche comprese tra la scuola elementare ed il cimitero di Campovico” a Morbegno

Pubblicato su Concorrimi un nuovo concorso di progettazione in due gradi per la “Ridefinizione delle aree pubbliche comprese tra la scuola elementare ed il cimitero di Campovico”. Il termine per la consegna degli elaborati del primo grado è fissato per il 25 ottobre 2022.

Scopri di più
03.08.2022 Normativa

Legge n.91 del 15 luglio 2022: ristrutturazione edilizia

È entrata in vigore la legge n.91 del 15 luglio 2022 che aggiorna la definizione di “ristrutturazione edilizia” contenuta nel D.P.R. n.380/2001 includendo in questa categoria gli interventi di demolizione e ricostruzione con modifiche sugli edifici in aree soggette a vincolo paesaggistico.

Scopri di più