Caricamento...

Bandito il concorso di progettazione in due gradi per l’opera denominata "Laveno Mombello: il lago in piazza", Concorrimi

Il Comune di Laveno Mombello (VA) ha bandito sulla piattaforma Concorrimi, un concorso di progettazione in due gradi per l’opera denominata “Laveno Mombello: il lago in piazza” situata in Lungolago di Laveno, con procedura aperta, il cui oggetto è l'acquisizione, dopo l'espletamento del secondo grado, di un progetto con livello di approfondimento pari a quello di un progetto di fattibilità tecnica ed economica.

Il concorso, pubblicato sulla piattaforma Concorrimi, mira alla riflessione progettuale per l’ambito prossimo al Lago Maggiore, oggetto di esondazioni, che possa porre attenzione: al water front; alla prossima via Labiena, una “spina dorsale” che possa connettere il centro di Laveno con un tessuto commerciale naturale dalle grandi potenzialità; a Piazza Caduti del Lavoro e Piazza Matteotti, oggi utilizzati quali slarghi e aree di parcheggio; all’incrocio incrocio di Vale Porro dove potrebbero essere realizzati spazi pubblici pedonalizzabili.


In relazione a tale ambito di intervento, il progetto deve individuare soluzioni e tecniche utili a restituire alla cittadina ruolo, animazione e dignità agli spazi pubblici centrali, essenziali nel contesto storico e direttamente dialoganti con il Lago Maggiore su un perimetro di trasformazioni che saranno poste in essere nel medio e lungo termine.


Il comune Laveno Mombello aderisce al "Fondo ministeriale concorsi progettazione e idee per la coesione territoriale " le cui finalità sono: sostenere il processo di progettazione su scala locale per favorire la partecipazione dei territori ai bandi attuativi del PNRR e della programmazione 2021-2027 dei Fondi strutturali e del Fondo per lo sviluppo e la coesione, ovvero ad avvisi o altre procedure di evidenza pubblica attivate da altre amministrazioni e di avviare nuove progettualità per la creazione di un parco progetti consistente, aggiornato, diversificato e innovativo.


Il costo massimo dell'intervento da realizzare è fissato nell'importo di € 2.600.000,00 IVA inclusa, di cui l’importo massimo per le opere è pari a € 1.775.000,00 IVA esclusa.


Il concorso si concluderà con una graduatoria di merito, in cui al primo classificato sarà riconosciuto un premio pari a € 24.838,03 (al netto di IVA e di ogni altro onere di legge); al concorrente risultato secondo classificato è riconosciuto un premio di € 4.967,60 (al netto di IVA e ogni altro onere di legge), al concorrente risultato terzo classificato è riconosciuto un premio di € 2.838,63 (al netto di IVA e ogni altro onere di legge), infine ciascuno dei successivi 2 concorrenti riceverà un rimborso spese di € 1.419,32 cadauno (al netto di IVA e ogni altro onere di legge).


Il vincitore, entro 60 giorni dalla comunicazione della proclamazione, dovrà completare lo sviluppo degli elaborati concorsuali, raggiungendo il livello del progetto di fattibilità tecnica ed economica e previa verifica del possesso dei requisiti previsti nel bando, l’Ente banditore affiderà le successive fasi di progettazione definitiva, esecutiva, coordinamento della sicurezza in fase progettuale e direzione dei lavori.


Data la particolarità dell’ambito di concorso, soggetto a vincoli storico-culturali ai sensi del D.Lgs. 42/2004 artt. 136 e 142, per l’affidamento di incarico delle successive fasi della progettazione il vincitore o uno dei componenti del gruppo vincitore, deve possedere documentata esperienza in ambiti tutelati paesaggisticamente ovvero professionalità e adeguatezza desumibili da almeno due servizi, espletati negli ultimi dieci anni antecedenti la data di pubblicazione del bando, relativi a interventi ritenuti dal concorrente significativi della propria capacità a realizzare la prestazione sotto il profilo paesaggistico.


Il termine per la consegna delle proposte di primo grado è fissato al 9 novembre 2022.


Maggiori informazioni disponibili qui: www.illagoinpiazza.concorrimi.it


------

#CONCORRIMI
Concorrimi è il primo sistema concorsuale telematico in Italia. Piattaforma web e sistema procedurale realizzato dall’Ordine degli Architetti di Milano, Concorrimi semplifica le procedure concorsuali nel segno della trasparenza, dell’anonimato, della partecipazione aperta, della certezza dei tempi e dei risultati, del risparmio economico e dell’immediatezza gestionale e logistica.
www.concorrimi.it

Potrebbe interessarti

29.09.2022 Inarcassa

Inarcassa: indennità 200 euro una tantum

Gli architetti iscritti a Inarcassa possono beneficiare dell'indennità una tantum di 200 euro prevista dal Decreto Energia e Investimenti. Tutti i dettagli per richiedere l'indennità entro il 30 novembre 2022.

Scopri di più
26.09.2022 Sito

Designazione di nominativi per i Consigli Direttivi degli Enti a partecipazione pubblica

Fino al 5 ottobre 2022, l'Ordine di Milano raccoglie le candidature per la designazione dei rappresentanti comunali nelle Fondazioni e negli Enti a partecipazione comunale del comune di Milano

Scopri di più
21.09.2022 Eventi culturali

Tornano le presentazioni Archibooks

Dal 21 settembre 2022 sono riprese le presentazioni di libri con gli autori all'interno del ciclo "Archibooks": 2° incontro dedicato al libro "10 Viaggi nell'architettura italiana", presso la sede dell'Ordine, dalle 18.30. Ne parlano: Fabio De Chirico, Dirigente del Servizio II - Arte contemporanea della Direzione Generale Creatività Contemporanea del MiC; Matteo Balduzzi, curatore del volume; Giovanna Calvenzi, Archivio Gabriele Basilico. Introduce e modera Simona Galateo

Scopri di più