Caricamento...

PNRR: la mappa degli interventi finanziati

L'Ordine degli Architetti di Milano, la sua Fondazione e il Centro Studi PIM propongono una chiave di lettura delle occasioni di rilancio dell’economia legata alla riqualificazione del territorio, rilasciando una prima versione statica della mappa di interventi finanziati dal PNRR sul territorio metropolitano di Milano. Il documento è a disposizione di istituzioni, forze economiche e sociali, tecnici, professionisti, studiosi per alimentare la riflessione e la discussione pubblica e contribuire a processi più consapevoli di governo del territorio.

«La pubblicazione della mappa ha l’obiettivo di dare un’interpretazione al tema PNRR aldi fuori della dimensione esclusivamente finanziaria», spiega Alessandro Alì, consigliere dell’Ordine milanese. «Scarsamente se ne parla in termini di esiti progettuali che questi finanziamenti riusciranno a realizzare nei luoghi delle città e nel territorio. È un principio di riflessione aperta con le amministrazioni, con portatori di interesse, per capire come questi interventi riusciranno o meno a elevare la qualità dello spazio urbano».


Il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR), rappresenta una grande opportunità, non solo per il rilancio dell’economia e per il potenziamento/riqualificazione della dotazione di infrastrutture e servizi dei nostri territori, ma anche per il ruolo dei professionisti nella progettazione. Per queste ragioni, l’Ordine degli architetti, pianificatori, paesaggisti e conservatori della Provincia di Milano e il Centro Studi PIM, hanno avviato un programma di approfondimento e aggiornamento dedicato ai fondi PNRR destinati al territorio metropolitano milanese. 


In particolare, nel corso del 2022 è stata attivata una sezione informativa sul sito dell’Ordine dedicata al PNRR e sono state organizzate diverse occasioni di formazione e dibattito in collaborazione tra gli altri con il Comune di Milano e la Città metropolitana di Milano, il Centro Studi PIM e l’INU. Inoltre, l’Ordine, la sua Fondazione e il Centro Studi PIM, seguendo gli sviluppi del PNRR, hanno elaborato una prima mappa che restituisce la distribuzione sul territorio della Città metropolitana di Milano degli stanziamenti, secondo le diverse Missioni e i bandi che ne hanno definito l’assegnazione.

MAPPA PNRR > vai alla mappa


La mappa, rilasciata in una prima versione statica, colloca 288 interventi (283 puntuali + 5 lineari) in 67 comuni del territorio metropolitano, per un finanziamento totale di circa 712,6 milioni di euro.
La copertura temporale dei bandi analizzati, da cui sono stati ricavati i punti mappati, va dal 2019 al 2022, tenendo quindi conto di programmi elaborati precedentemente all’approvazione del Pnrr, ma in seguito accolti dal Piano stesso. 


Gli interventi sono stati catalogati secondo le seguenti categorie: istruzione, università e ricerca guidano la classifica con il 30% dei finanziamenti (per 60 progetti), a seguire mobilità con il 25,4% dei finanziamenti (per 103 progetti), abitare con il 24,3% (per 42 progetti), cultura con il 10,7% (per 47 progetti), ambiente con il 9,7% di finanziamenti (per 31 progetti).

Categorie che riprendono i principali temi delle Missioni 2,3,4 e 5 del PNRR. I progetti mappati sono stati selezionati in relazione al loro impatto urbanistico e territoriale: riqualificazione e rigenerazione urbana, trasformazioni urbane, nuove costruzioni, adeguamenti tecnologici del patrimonio edilizio esistente, mobilità, inclusione sociale e abitativa.

 

Si parla di 16 linee di finanziamento, se si allarga il quadro con tutti i progetti Pinqua e Pui di Città metropolitana.

 

  • MILANO – Oltre 447 milioni circa per 87 progetti
  • ADDA MARTESANA – Quasi 44 milioni per 22 progetti
  • ALTO MILANESE – Oltre 60 milioni per 40 progetti
  • MAGENTINO ABBIATENSE – Quasi 19 milioni per 14 progetti
  • NORD MILANO – Oltre 21 milioni per 27 progetti
  • NORD OVEST – Quasi 54 milioni per 54 progetti
  • SUD EST - Oltre 31 milioni per 13 progetti
  • SUD OVEST – Oltre 34 milioni per 38 progetti


Pensata come strumento di lettura e analisi delle attuali e future trasformazioni del territorio, la mappa sarà oggetto di un primo confronto con rappresentanti istituzionali ed esperti, per poi essere condivisa in versione dinamica WebGIS sui siti web dell’Ordine e del Centro Studi PIM, quindi consultabile nei suoi elementi analitici principali, aperta all’integrazione con altri dati e livelli di lettura dello sviluppo territoriale.


La mappa è disponibile all'interno dello spazio informativo attivato sul del sito dell’Ordine al seguente link: PNRR | Ordine degli Architetti (ordinearchitetti.mi.it)


CREDITS

La mappa è stata realizzata da: Alessandro Alì, Silvia Carena, Beatrice Costa (Ordine e Fondazione dell’Ordine degli architetti, pianificatori, paesaggisti e conservatori della Provincia di Milano) e Angelo Armentano, Letizia Cavalli, Franco Sacchi (Centro Studi PIM).

Potrebbe interessarti

28.03.2023 Ordine

Quota di iscrizione all'Ordine 2023

Gli iscritti all'Ordine degli Architetti di Milano hanno tempo fino al 30 aprile 2023 per procedere con il pagamento della quota annuale di iscrizione per l'anno 2023. Per i pagamenti successivi alla scadenza indicata saranno applicate delle more.  In vigore, il fondo di solidarietà.

Scopri di più
28.03.2023 Concorrimi

Terza Torre: proclamati i vincitori del concorso promosso da Regione Toscana

Il progetto presentato dal gruppo di architetti guidato da Carlo Terpolilli (capopgruppo) è il vincitore del concorso di progettazione per la riqualificazione e l’ampliamento del Centro direzionale della Regione Toscana e la realizzazione della “Terza Torre” in via di Novoli a Firenze.

Scopri di più
22.03.2023 Progetti speciali

Pubblicati gli esiti dell'open call di fotografia "Racconti domestici"

Nell'ambito del progetto speciale "CARA CASA. Il Festival itinerante sull’abitare tra Milano, Venezia, Bologna, Genova", pubblicati i vincitori della call di fotografia sui temi dell'abitare contemporaneo.

Scopri di più