Caricamento...
Città: Milano
Sede: 

Sede centrale Viale Romagna 26 – MILANO

UOG1 Via Saponaro 24/26, UOG2 Via Newton 15, UOG3 Via Salemi 25, UOG4 Via Romagna 26 – MILANO

UOG Via Puricelli Guerra 24 – SESTO SAN GIOVANNI

UOG Via Garofani 11/13- ROZZANO


Anno di Fondazione: 1996
N° Tirocini da ospitare: 8
Responsabili:

Tirocini Aler
tirocini@aler.mi.it

ALER MILANO

Progettazione, Ingegneria e architettura, Direzione lavori, BIM, Coordinamento e sicurezza, Urbanistica, Paesaggio

Quali caratteristiche dello studio saranno elementi di crescita e formazione per il tirocinante?

La mission di ALER è gestire ed occuparsi di quartieri in cui vivere serenamente e dignitosamente.
ALER Milano conosce le esigenze della città e dei suoi abitanti e, nel rispetto delle risorse energetiche e naturali, opera attivamente per il raggiungimento di obiettivi concreti: coesione sociale, valorizzazione e razionalizzazione del patrimonio, riqualificazione urbana. Coglie tutte le opportunità offerte dai nuovi provvedimenti governativi sul tema casa per realizzare ulteriori iniziative, dalle attività culturali con finalità educative, alla promozione dell’inclusione e integrazione culturale, fino al sostegno delle pari opportunità e delle iniziative di aiuto reciproco.

L’azienda, in questo momento, dal Decreto Rilancio ha individuato una preziosa occasione di riqualificazione e ha avviato un lavoro di ricognizione e progettazione, assumendo gli interventi di efficientamento energetico come un obiettivo fondamentale e strategico, che coinvolge gli immobili in un programma straordinario di risanamento, candidandosi come punto di riferimento per tutte le realtà del settore dell’edilizia pubblica.

L’azienda da sempre considera il tirocinio uno strumento di conoscenza reciproca: il tirocinante avrà modo di acquisire le competenze tecniche-operative della Professione e l’Azienda avrà modo di conoscere le potenzialità del neo-laureato e assimilare contenuti diversi e innovativi, acquisiti dai giovani durante i loro studi universitari/ studi di ricerca, che possono migliorare comportamenti e processi produttivi dell’azienda stessa.
Il lavoro di squadra, il costante confronto con i professionisti e la condivisione di idee sono elementi di crescita e formazione sia personale che professionale.

Come sarà organizzata l’esperienza di tirocinio?

Affiancamento del tirocinante ad una figura esperta, finalizzato ad una progressiva acquisizione di autonomia nello svolgere i compiti assegnati e tutte le attività previste nel progetto formativo.

Quali competenze potrà sviluppare il tirocinante?

Competenze tecniche operative: definire e pianificare le operazioni relative alla nuova costruzione e/o all’intervento sul costruito; capacità di valutazione di tempi, costi e fattibilità di progetti.

Competenze trasversali, quali:

  • Competenze logico – argomentative: conoscere e comprendere i diversi metodi e le diverse tecniche di rappresentazione al fine di saper leggere e interpretare gli elaborati progettuali e al fine di saper esprimere e descrivere lo sviluppo di un progetto dalla fase di ideazione al suo sviluppo esecutivo;
  • Competenze comunicative- relazionali: essere in grado di argomentare le proprie scelte progettuali, capacità di interloquire con professionalità diverse e con le altre aree organizzative dell’azienda e gestire in maniera non conflittuale i rapporti con le altre persone.

Software richiesti al tirocinante

Autocad.

Torna ai tirocini