Caricamento...

Comune di Sesto San Giovanni: documento di indirizzo e delle linee guida per la qualità del paesaggio urbano

Pubblicato il 18 ottobre 2023 il documento contenente le linee guida per la qualità del paesaggio urbano di Sesto San Giovanni per fornire ai professionisti alcuni indirizzi generali funzionali alla valutazione dei progetti.

Il Documento, redatto dall'attuale Commissione per il Paesaggio del Comune di Sesto San Giovanni nominata nel 2023, si rivolge ai progettisti privati, ai progettisti delle opere pubbliche che svolgono un ruolo determinante nel generare la qualità urbana della città contemporanea, ai progettisti che operano all’interno Comune di Sesto San Giovanni, agli operatori e ai committenti pubblici e privati. 

La Commissione per il Paesaggio, con la redazione di questo documento, non intende in alcun modo definire regole univoche di intervento sull’ambiente costruito, consapevole che solo il progetto costituisce, attraverso un confronto con la Città e con il contesto paesistico, il momento centrale di interpretazione del luogo di intervento e delle istanze legittime della committenza, ma si propone di fornire alcuni indirizzi generali funzionali alla valutazione dei progetti.

Tra gli obiettivi della Commissione: sollecitare committenti e progettisti a contribuire all’innalzamento del livello di qualità del sistema degli spazi aperti della città, rafforzando attraverso le proprie proposte gli elementi urbani preesistenti che strutturano l’identità della spazialità cittadina: strade, piazze, isolati, viali alberati, giardini urbani, parchi, canali d’acqua; stimolare l’elaborazione di progetti di qualità urbana e architettonica in modo da conseguire un miglioramento dell’immagine generale della città; raggiungere gli standard qualitativi del paesaggio urbano di una moderna città europea favorendo la libera espressione dei talenti progettuali e premiando le proposte che mostrino di saper cogliere gli aspetti di prossimità, convivenza e coesistenza nel rapporto con la preesistenza; valutare le proposte progettuali in modo che risultino correttamente inserite nell’articolazione e sviluppo della morfologia urbana, riducendo, ove possibile, e nelle proprie competenze, la frammentazione delle operazioni edilizie.  



Potrebbe interessarti

09.07.2024 Eventi culturali

Il valore dell'architettura moderna a Milano: I incontro del ciclo Sempre Moderno

Giovedì 16 maggio si è tenuto il primo incontro del ciclo "Sempre Moderno", che ha visto gli interventi di Francesca Albani, Sara Banti, Lorenzo Bini, Andrea Canziani, Emanuela Carpani, Francesco Garutti, Stefano Passamonti e Orsina Simona Pierini. Pubblichiamo il video e un report con i temi e le questioni emerse

Scopri di più
28.06.2024 Dibattito Aperto

L'Ordine sulla ristrutturazione di San Siro: il progetto di architettura al centro della rigenerazione

Gli architetti milanesi chiedono chiarezza sul nuovo progetto dello stadio presentato pochi giorni fa da Webuild e rivendicano trasparenza sulle procedure e la centralità del concorso come strumento d’elezione per disegnare gli spazi e i luoghi più rilevanti per la comunità, nell’interesse di tutta la cittadinanza.

Scopri di più
27.06.2024 Sito

L’abilitazione al Mercato elettronico della Pubblica Amministrazione: manifestazione di interesse proposta formativa

La Rete Professioni Tecniche ha in programma l’organizzazione di un corso di formazione che consenta al professionista l’abilitazione al Mercato elettronico della Pubblica Amministrazione per avviare la funzione di Operatore economico, vendendo i prodotti/servizi che ritiene più opportuni agli Enti pubblici. Gli iscritti interessati sono invitati a indicare il proprio interesse a partecipare.

Scopri di più