Caricamento...

Fair work: la call per titolari di studio e società

Prosegue il percorso promosso da OAMi sul “Fair Work” per facilitare la comprensione di problemi e prospettive di chi lavora negli studi di architettura e, dopo la prima tavola rotonda organizzata con architetti under35 collaboratori di studi professionali, viene proposto un secondo appuntamento il 30 novembre 2022 per i titolari di studi professionali, associati di società tra professionisti o responsabili / legali rappresentanti di società del settore, iscritti/e all’Albo e che svolgano l’attività professionale avvalendosi del supporto di collaboratori a P.Iva, consulenti e/o personale dipendente.

L’Ordine degli Architetti di Milano, intervenuto a più riprese su questioni inerenti la deontologia, con particolare riferimento al “fair work” (lavoro equo) nella collaborazione tra professionisti, intende promuovere su indirizzo del Gruppo di Lavoro Fair Work (Alberto Bortolotti, Bianca Miglietta e Francesca Scotti) la valorizzazione di pratiche corrette all’interno di studi, aziende e società. Per definire nuovi strumenti a servizio degli iscritti volti alla promozione del lavoro equo ed inclusivo, si è deciso di organizzare 3 tavole rotonde con l’obiettivo di raccogliere spunti, testimonianze, indirizzi, suggerimenti a partire dall’esperienza diretta dei professionisti, e con il supporto di esperti di altri settori. Le tavole rotonde prevedono la partecipazione di interlocutori diversi secondo la seguente divisione:

  • giovani professionisti (under 35) – svoltasi il 20 settembre 2022;
  • architetti/pianificatori/conservatori/paesaggisti titolari di studi o di società del settore;
  • esperti di diversi settori (architettura, legislazione, fisco, etc).

Abbiamo svolto a settembre un primo confronto vivace e articolato in una tavola rotonda a porte chiuse a cui hanno partecipato una ventina di architetti Under35, collaboratori di studi e società - afferma Federico Aldini, presidente dell'Ordine degli Architetti di Milano. Il Consiglio intende proseguire questa fase di ascolto e dibattito per arrivare a proporre azioni concrete e strumenti utili ai professionisti che intendano tutelare e sostenere condizioni di lavoro corrette.”


L’Ordine promuove dunque la seconda Call per la ricerca di 12 professionisti titolari di uno studio professionale o di società del settore, associati di società tra professionisti o responsabili / legali rappresentanti di società del settore che intendano partecipare ad una tavola rotonda con svolgimento a porte chiuse, per un confronto sul “fair work” nei rapporti con collaboratori / dipendenti interni alle proprie realtà professionali.

La tavola rotonda si svolgerà il 30 novembre 2022 dalle ore 18.30 alle ore 21.00, presso la sede di via Solferino 17/19 a Milano. La tavola sarà moderata dal Consigliere del CNAPPC Marcello Rossi e saranno presenti il Presidente Federico Aldini e i Consiglieri Francesca Scotti, Alberto Bortolotti, Bianca Miglietta. La Call è rivolta agli iscritti agli Ordini degli Architetti P.P.C. di tutta Italia, senza limiti di età e senza distinzione di genere, che svolgano attività professionale con il supporto di collaboratori, a P.Iva, consulenti e/o personale dipendente. L’impegno dedicato sarà riconosciuto con il rilascio di 2 CFP deontologici.

Per partecipare alla Call, occorre presentare la propria candidatura entro il 9 novembre 2022 compilando il form sotto disponibile in cui si richiede, oltre ai dati anagrafici principali e alcuni dati utili a inquadrare lo studio/la società, un breve testo che motivi la propria volontà di partecipare, anticipando elementi del contributo che si intende portare. Le candidature saranno valutate dal Gruppo di Lavoro “Fair Work”, che terrà conto del contributo che si intende portare e delle caratteristiche degli studi / società per una rappresentatività di diversi punti di vista. Verrà confermato l’invito per la Tavola Rotonda entro il 18 novembre 2022.

Eventuali quesiti dovranno essere inviati per mail all’indirizzo: segreteria@ordinearchitetti.mi.it con oggetto “TAVOLE ROTONDE FAIR WORK”.

Le sottoscrizioni sono concluse il 09/11/2022

TAVOLA ROTONDA FAIR WORK/2 – STUDI DI ARCHITETTURA E SOCIETA' DEL SETTORE

Caricamento...

Il Fair Work


La correttezza dei rapporti tra titolari e collaboratori, anche e soprattutto quando iscritti agli Albi, rimane uno dei fondamenti di una professione sana, capace di crescere e di consolidarsi nel tempo e marginalizzare i comportamenti scorretti è interesse dell’intera categoria.


Negli ultimi mesi l’Ordine ha ritenuto utile ricordare ai propri iscritti l’esistenza di sportelli e servizi attivi (come la piattaforma dimmi.ordinearchitetti.mi.it o lo sportello in materia di incarichi e contratti), le funzioni di alcuni suoi organi quali il Consiglio di disciplina, nonché alcune delle azioni messe in campo dal precedente Consiglio tra cui: l’abolizione della richiesta di pagamento dei diritti di segreteria da applicare in caso di esposti deontologici riguardanti i rapporti di collaborazione tra professionisti e l’introduzione dei tirocini professionali per i quali l’Ordine fa da garante verificando l’idoneità degli studi presso i quali si svolgono contribuendo ad accompagnare i giovani architetti che si affacciano al mondo del lavoro.


Al rispetto del “fair work” concorrono tutti gli iscritti all’Ordine, i titolari di studio ma anche la committenza, pubblica e privata, i singoli cittadini, le società, le imprese e gli enti della filiera del progetto.


A partire dal mese di luglio è disponibile una nuova pagina del sito istituzionale dedicato al lavoro equo ed inclusivo, quale luogo virtuale per la raccolta e la divulgazione di chiarimenti, notizie, ricerche. Nella pagina – che verrà via via arricchita ed aggiornata – saranno resi disponibili approfondimenti normativo-deontologici, riferimenti al dibattito e alla letteratura sul tema, occasioni formative su correttezza nei rapporti, incarichi, responsabilità.

Potrebbe interessarti

05.12.2022 Fair Work

Fair Work: conclusa la tavola rotonda con i titolari di studi e società

Prosegue l'impegno dell'Ordine nel promuovere la valorizzazione di pratiche di lavoro corrette all’interno di studi, aziende e società di architettura.

Scopri di più
30.11.2022 Premio

Annunciati i vincitori del Premio AFA-Architecture Film Award 2022

Conclusa la terza edizione del Premio AFA-Architecture Film Award, organizzato dal Milano Design Film Festival in collaborazione con Ordine e Fondazione, focalizzato a incentivare la produzione e valorizzare il linguaggio audiovisivo quale strumento di comunicazione ad uso degli architetti. Le pellicole premiate sono state giudicate da una giuria composta da Elisa C. Cattaneo, Luca Molinari, Giulia Ricci. Il premio Architecture's film è andato a "Robin Hood Gardens" di Adrian Dorschner e Thomas Beyer; il premio Studio's Film a "The Opening" di Davide Rapp; una menzione speciale a "Big Ears Listen With Feet" di Bêka & Lemoine

Scopri di più
30.11.2022 Fondazione

Il progetto CARA CASA tra i progetti vincitori del Festival Architettura

La Fondazione dell'Ordine degli Architetti di Milano è tra i vincitori del Festival Architettura, con un progetto sulle forme dell'abitare contemporaneo che si svolgerà tra aprile e ottobre 2023.

Scopri di più