Caricamento...

Rinnovare il moderno: conoscere, progettare, realizzare

L'Ordine e la sua Fondazione propongono un ciclo di incontri dedicati al rinnovamento dell'architettura moderna, al riuso e alla manutenzione del patrimonio edilizio del '900. Primo incontro il 30 settembre. 4 cfp

A seguito di un’indagine sulle tematiche formative e di una segnalazione di interesse ricevuta dagli Iscritti all'Albo, l’Ordine degli Architetti e la sua Fondazione hanno deciso di attivare un programma di incontri formativi sul tema del Moderno.

Il tema del rinnovamento dell'architettura moderna è di particolare attualità nelle nostre città dove negli ultimi settant'anni è stata costruita un'ingente quantità di edifici che oggi pongono con urgenza la questione del loro rinnovamento, del loro riuso, della loro manutenzione. Ciò riguarda edifici e parti di città e sarà oggetto del lavoro professionale dei prossimi decenni, in una ormai condivisa logica di valorizzare ciò che c'è già, senza ulteriore consumo di suolo.

Coordinatori scientifici
arch. Maurizio Carones e arch. Vito Redaelli

I INCONTRO - 30 settembre 2019 - 4cfp
Conoscere: archivi, repertori e regole come risorse per la professione

II INCONTRO - ottobre 2019 - 4cfp
Progettare: racconti di progetti

III INCONTRO – novembre 2019 - 4cfp
Realizzare: clienti, finanziamenti, imprese, tecnologie

 

I INCONTRO - Conoscere: archivi, repertori e regole come risorse per la professione
In via Solferino 17

30 settembre 2019, dalle ore 09.30 alle ore 13.30.

La prima giornata è dedicata a "conoscere". 
E' molto importante che per intervenire sull'architettura moderna ci sia un'adeguata conoscenza e competenza dei committenti e dei progettisti: è necessario che tutti conoscano l'importanza dell'architettura moderna e il suo ruolo nella costruzione della città contemporanea. Conoscenza che consentirà al processo progettuale di muoversi da basi riconoscibili e condivisibili: in questo modo si potrà praticare un progetto, che attraverso un'attività interpretativa e fondata, sfugga al binomio vincolo/non vincolo, non sempre garanzia di qualità progettuale.
In questo senso è importante mettere in evidenza tutte le risorse che l'architetto ha a disposizione per conoscere gli edifici su cui dovrà intervenire: gli archivi, le fondazioni, i repertori dell'architettura moderna sono uno strumento di conoscenza che nella giornata verranno indagati come risorsa per una professione di qualità.

Programma
9:15 – 9:30 Registrazione partecipanti 
9:30 – 9:45 Introduzione: arch. Maurizio Carones – arch. Vito Redaelli 
9:45 – 9:55 Saluti da parte di SIA | arch. Sibil Strauli
Modera: arch. Marco Prusicki  

I sessione: Il ruolo di istituzioni ed enti nella valorizzazione del patrimonio di architettura moderna
9:55 – 10:10 Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per la Città Metropolitana di Milano | Dott.ssa Antonella Ranaldi
10:10 – 10:25 AAA Italia - Associazione Nazionale Archivi Architettura | arch. Daniele Vincenzi
10:25 – 10:35 l'Archivio dell'Ordine di Bologna | arch. Pier Giorgio Giannelli  
10:35 – 10:50 il patrimonio degli itinerari di architettura dell'Ordine di Milano | arch. Simona Galateo  
10:50 – 11:00 l'Archivio ILAUD nella Biblioteca Civica d'Arte Poletti di Modena | dott.ssa Debora Dameri  
11:00 – 11:15 Domande e dibattito

11:15 – 11:30 Pausa

II sessione: La ricerca come strumento per la professione – un dialogo 
11:30 – 12:15: prof. Simona Pierini e prof.ssa Roberta Grignolo dialogano con Maurizio Carones

III sessione: La conservazione e la promozione: le attività di archivi e fondi
12:15 – 12:30 Il lavoro di promozione della Fondazione Franco Albini | Dott.ssa Paola Albini 
12:30 – 12:45 lo CSAC di Parma | Dir. Francesca Zanella  
12:45 – 13:15 Domande e dibattito 
13:15 – 13:30 Conclusioni a cura di Maurizio Carones e Vito Redaelli 

Crediti formativi professionali: 4 cfp

Modalità fruizione
Aula 
webinar.
Verifica i requisiti di sistema webinar qui.

Costo di partecipazione
10,00 euro di diritti di segreteria - iscrizioni sulla Piattaforma im@teria.

***

Il ciclo di incontri sviluppa un tema che presso l'Ordine e la Fondazione dell'Ordine è stato trattato in altre diverse occasioni in passato, tra le quali ricordiamo: “L'architettura moderna e contemporanea. Trasformazione, adeguamento o conservazione? (2011), "Rinnovare il moderno: manutenzioni, adeguamenti,  riqualificazioni dell'architettura e della città" (2016),  e "Conoscere per tutelare: l’architettura del Secondo Novecento in Lombardia" (2017). 

CON IL CONTRIBUTO DI:

Potrebbe interessarti

25.11.2021 Architetti

Superbonus, gli architetti milanesi in rivolta: il decreto antifrode frena professionisti e imprese

Superbonus, le richieste dell'OAMi al governo alla luce del decreto antifrode: che le pratiche già avviate nell’anno 2021 possano procedere alle stesse condizioni e le proroghe siano valutate in coerenza con le tempistiche del mercato.

Scopri di più
22.11.2021 Fondazione

Avviso di ricerca personale per sostituzione maternità

La Fondazione dell’Ordine degli Architetti P.P.C. della Provincia di Milano ricerca una figura professionale da inserire nella Segreteria Organizzativa dell’ente per sostituzione maternità.

Scopri di più
17.11.2021 Call

Candidature aperte per il rinnovo del Consiglio di disciplina

Il Consiglio dell’Ordine neoeletto, insediatosi l’8 novembre 2021, avvia le procedure di legge per il rinnovo del Consiglio di disciplina che resterà in carica nel quadriennio 2021-2025.

Scopri di più