Caricamento...

Vernice Giancarlo De Carlo e l’ILA&UD: una frontiera mobile

All’Ordine Architetti Milano inaugura la mostra “Giancarlo De Carlo e l’ILA&UD: una frontiera mobile”. Dal 22 maggio il via alla maratona di sei mesi in ricordo di una delle figure più significative dell’architettura italiana del XX secolo. 2 cfp

Giancarlo De Carlo e l’ILA&UD. Una frontiera mobile
Il Laboratorio Internazionale di Architettura e Urbanistica dal 1976 a oggi

Inaugurazione il 22 maggio alle 19.00
Ordine e Fondazione Ordine Architetti PPC della Provincia di Milano
via Solferino 17 - Milano

Il 12 dicembre 2019 ricorre il centenario della nascita dell’architetto Giancarlo De Carlo (1919-2005). Uno tra i suoi più significativi lasciti è il percorso formativo costruito nel corso dei decenni dall’ILA&UD, l’International Laboratory of Architecture and Urban Design, istituito nel 1976 su impulso dell'Università di Urbino allo scopo di promuovere studi e ricerche nel campo dell'architettura e dell'urbanistica, attraverso la cooperazione tra università, scuole e istituti operanti nei vari settori della disciplina.
Nell’ILA&UD si composero relazioni importanti tra architetti da tutto il mondo, furono coinvolti nei workshop progettuali i migliori docenti e studenti delle università internazionali, trovarono spazio temi straordinariamente attuali quali la partecipazione, il riuso, il paesaggio, il rapporto città/territorio, la complessità del tessuto sociale, le questioni identitarie. Nomi come Aldo Van Eyck, Peter Smithson, Charles Moore, Ralph Erskine, Renzo Piano, Gae Aulenti, Donlyn Lyndon, Georges Candilis e Balkrishna Doshi rappresentano solo alcune delle personalità che presero parte ai laboratori.

In occasione del centenario di Giancarlo De Carlo l’Ordine degli Architetti di Milano e la sua Fondazione presentano, insieme allo stesso ILA&UD, la mostra “Giancarlo De Carlo e l’ILA&UD: una frontiera mobile” che inaugura mercoledì 22 maggio alle 19.00 in via Solferino 17. 

L'esposizione si snoda attraverso numerosi materiali originali - disegni, fotografie, taccuini di appunti e testi vari, gentilmente concessi dalla Biblioteca civica d’arte Luigi Poletti di Modena -  che insieme a riproduzioni e registrazioni audio e video, fa della ‘casa degli architetti milanesi’ il luogo dove riscoprire l’esperienza di De Carlo all’interno dello ILA&UD.

ISCRIZIONI QUI

Programma del 22 maggio - h 19.00

Saluti istituzionali
Corinna Morandi, vicepresidente Ordine Architetti di Milano
Paolo Ceccarelli, presidente ILA&UD

Saluti introduttivi
Gianni Schiavon, CEO Zintek

Raccontare ILA&UD dal 1976 a oggi
Connie Occhialini, vice-presidente ILA&UD
Marco Biraghi, comitato scientifico Fondazione Ordine Architetti di Milano e docente al Politecnico di Milano 

Un laboratorio internazionale
Fernando Ramos Galino, già direttore ETSAB (1984-1991)

ILA&UD, tra formazione e professione
Attilio Gobbi, architetto 

Riflessioni, testimonianze e prospettive - Dibattito aperto al pubblico
Coordina Paolo Mazzoleni, presidente Ordine Architetti Milano 

La partecipazione alla serata dà diritto a 2 cfp
La mostra dà diritto a 1 cfp in autocertificazione

La mostra
Giancarlo De Carlo e l’ILA&UD. Una frontiera mobile
Il Laboratorio Internazionale di Architettura e Urbanistica dal 1976 a oggi

22 maggio - 12 luglio 2019
da lunedì al venerdì dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 14.30 alle 17.00
Ordine e Fondazione Ordine Architetti PPC della Provincia di Milano
via Solferino 17 - Milano

Per la Milano Arch Week (21-26 maggio), nei giorni 22 e 23 maggio, visitabile fino al 12 luglio, la mostra sarà inoltre oggetto di visite guidate gratuite.
Da luglio “Giancarlo De Carlo e l’ILA&UD: una frontiera mobile” diverrà itinerante presso università, centri culturali e altri Ordini italiani, riproponendo il tema del ‘salto di confine’ operato su grande scala da quella che fu la ‘frontiera mobile’ dell’esperienza De Carlo -ILA&UD-. 

Oltre alla mostra, via Solferino ha organizzato un ricco programma di incontri, testimonianze e dibattiti, anche con ospiti internazionali, che avranno luogo maggio a dicembre 2019. Due gli eventi principali: la pubblicazione di un nuovo volume della collana Quaderni della Fondazione dell’Ordine, in collaborazione con ILA&UD, e, il 12 dicembre – centenario della nascita di De Carlo – una serata in via Solferino 17.

Mostra realizzata grazie al contributo di Zintek.
Con il patrocinio del Comune di Milano.

Potrebbe interessarti

30.11.2021 Call

Call for speakers per la presentazione di progetti a HOMI

Aperta la call per gli architetti milanesi per presentare progetti di architettura degli interni alla prossima fiera HOMI (27-30 gennaio 2021, Rho Fiera Milano). Temi chiave “fluidità e domesticità degli spazi dell’abitare e del commercio” e “recupero e durabilità dei materiali”. Candidature entro il 19 dicembre.

Scopri di più
25.11.2021 Architetti

Superbonus, gli architetti milanesi in rivolta: il decreto antifrode frena professionisti e imprese

Superbonus, le richieste dell'OAMi al governo alla luce del decreto antifrode: che le pratiche già avviate nell’anno 2021 possano procedere alle stesse condizioni e le proroghe siano valutate in coerenza con le tempistiche del mercato.

Scopri di più
22.11.2021 Fondazione

Avviso di ricerca personale per sostituzione maternità

La Fondazione dell’Ordine degli Architetti P.P.C. della Provincia di Milano ricerca una figura professionale da inserire nella Segreteria Organizzativa dell’ente per sostituzione maternità.

Scopri di più