Caricamento...

Verso l'accordo sugli scali ferroviari

Il nostro Ordine, insieme al Comune di Milano e al Dipartimento DASTU del Politecnico di Milano ha organizzato tre mattine di convegno dedicate agli scali ferroviari. Ultimo incontro venerdì 12 maggio dalle 9.30 alle 13.30, Palazzo Reale Milano. 4 cfp

Tre convegni per discutere
Dopo un percorso lungo e articolato (ancora in corso) - che ha attivato istituzioni, cittadini, proprietà, progettisti - si preparano gli ultimi atti per la stesura del nuovo Accordo di Programma, documento che consentirà l’avviamento del processo per il riuso degli Scali Ferroviari dismessi.
Il Comune di Milano, assieme al Dipartimento DASTU del Politecnico di Milano e l'Ordine degli Architetti PPC della Provincia di Milano, ha organizzato tre mattine di convegno dedicate alle trasformazioni urbane con l’intento di sollecitare il contributo di studiosi ed esperti su alcuni temi cruciali.

I tre convegni si terranno presso la Sala Conferenze di Palazzo Reale, Piazza del Duomo 14, Milano dalle ore 9.30 alle ore 13.30.  Per ogni incontro saranno riconosciuti 4 cfp agli Architetti. Per gli Ingegneri 3 cfp.
L'ingresso in sala è libero fino ad esaurimento posti. Ricordiamo agli architetti di portare con sè la tessera sanitaria con codice fiscale per agevolare la procedura di registrazione dei crediti formativi.
E' possibile seguire i convegni anche in modalità webinar, iscrivendosi in modalità webinar tramite Im@teria (istruzioni qui)
I convegni già svolti sono sintetizzati da brevi report raggiungibili cliccando sul titolo.

Martedì 2 maggio 2017
Le infrastrutture ferroviarie al centro della rigenerazione urbana

Introduce Stefano Riazzola, Direttore Area Pianificazione e Programmazione Mobilità, Comune di Milano

Presentano i casi studio:
Clichy Batignolles a Parigi: 
Felix Adisson, Polimi International Fellow, DAStU, Politecnico di Milano
Land of Opportunities. Rigenerazione contemporanea a Londra: 
Michelangelo Savino, Professore associato di Pianificazione, Urbanistica ICEA, Università di Padova

Presenta i risultati della raccolta di scenari di sviluppo urbano effettuata da Sistemi Urbani: 
Mario Abis, Sociologo, membro del comitato scientifico di Scali Milano
Presenta i risultati del lavoro di ascolto nei Municipi: 
Piergiorgio Vitillo, Professore associato di Urbanistica, Politecnico di Milano DAStU

ne discutono:
Giorgio Goggi, Urbanista
Dick Van Gameren e Fedele Canosa, Mecanoo
Salvatore Crapanzano, Commissione Infrastrutture e trasporti dell’Ordine degli Ingegneri di Milano
Alberto Saibene, Saggista e regista
Franco Sacchi, Direttore del centro studi PIM

Modera la discussione Vito Redaelli, Consigliere dell’Ordine degli Architetti P.P.C. della Provincia di Milano
Conclude Fabrizio De Pasquale, Presidente Commissione di Controllo sulle aziende Partecipate, Comune di Milano


Venerdì 5 maggio 2017
Il verde e lo spazio pubblico per un’infrastruttura ecologica e sociale

Introduce Simona Collarini, Direttore Area Pianificazione Urbanistica Generale, Comune di Milano

Presentano i casi studio:
The Atlanta belt-lineParc aux angéliques, Bordeaux
Antonio Di Campli, Professore di Urban Design, Pontificia Universidad Javeriana, Bogotá
Parco Martin Luther King e La petit ceinture, Parigi; Schoneberger Sudgelande Nature Park, Berlino
Alessandro Gabbianelli, Professore a contratto di Progettazione Urbana, Scuola di Architettura e Design di Ascoli Piceno, Università di Camerino

Presenta i risultati della raccolta di scenari di sviluppo urbano effettuata da Sistemi Urbani:
Andreas Kipar, Paesaggista, membro del comitato scientifico di Scali Milano

Presenta i risultati del lavoro di ascolto nei Municipi:
Laura Pogliani, Professore associato di Urbanistica, Politecnico di Milano DAStU

ne discutono:
Giancarlo Consonni, Professore emerito di Urbanistica, DAStU, Politecnico di Milano
Stefano Boeri, architetto
Marina Trentin, Paesaggista, Eliante, Rotaie Verdi
Paolo Inghilleri, Professore ordinario di Psicologia Sociale Università degli Studi di Milano
Flora Vallone, Presidente di AIAP Lombardia

Modera la discussione Alessandro Trivelli, Consigliere dell’Ordine degli Architetti P.P.C. della Provincia di Milano
Conclude Carlo Monguzzi, Presidente Commissione Mobilità, Trasporti, Politiche ambientali, Energia, Protezione civile, Animali e Verde, Comune di Milano.


Venerdì 12 maggio 2017
La qualità urbana per abitare i quartieri di domani

Introduce Michela Brambati, Area Pianificazione Urbanistica Attuativa e Strategica, Comune di Milano

Presentano i casi studio:
Birmingham Eastside, Birmingham;
Francesco Vescovi, Professore a contratto di Urbanistica, Politecnico di Milano
Confluence, Lione
Silvia Sbattella, Professore a contratto di Urbanistica, Politecnico di Milano

Presenta i risultati della raccolta di scenari di sviluppo urbano effettuata da Sistemi Urbani:
Leopoldo Freyrie, Architetto, membro del comitato scientifico di Scali Milano

Presenta i risultati del lavoro di ascolto nei Municipi:
Francesco Infussi, Professore ordinario di Urbanistica, DAStU, Politecnico di Milano

ne discutono:
Emilio Battisti, Architetto
Cino Zucchi, architetto
Alessandro Maggioni, Presidente nazionale di Federabitazione – Confcooperative
Pierluigi Nicolin, Architetto

Modera la discussione Paolo Mazzoleni, Consigliere dell’Ordine degli Architetti P.P.C. della Provincia di Milano
Conclude Gabriele Rabaiotti, Assessore Lavori pubblici e Casa, Comune di Milano

 

Potrebbe interessarti

27.01.2022 Eventi culturali

Raccontare Gae Aulenti

Il 27 gennaio si terrà in sede e online una serata di architettura dedicata a Gae Aulenti. Con Giovanni Agosti, Nina Artioli, Piero Castiglioni, Carlo Guglielmi, Emiliana Martinelli, Pierluigi Nicolin, Franco Raggi, Federico Tiezzi. 2 cfp agli architetti.

Scopri di più
13.01.2022 Ordine

Quota 2022: gestione morosità e scadenze

Il Consiglio dell'Ordine definisce le maggiorazioni da applicare ai pagamenti delle quote 2022 effettuati oltre la scadenza prevista per il 30 aprile 2022.

Scopri di più
12.01.2022 Avvisi pubblici

Inps: assegno per i figli a carico

Su DIMMI, le indicazioni a cura dell'OAMi per i professionisti interessati a richiedere il nuovo assegno a sostegno dei figli a carico.

Scopri di più