Caricamento...

Dal 31.01.2023 al 14.02.2023

Dalle  16:30  Alle  19:30

Modalità:

Webinar

Ente erogatore:

Fondazione OAMi OAMi

Area:

Gestione della professione

9 cfp

Organizzato da: Fondazione OAMi OAMi

Relatori: Daniele Scaglione e Samantha Gamberini

Negoziazione e gestione del conflitto

Dal 31.01.2023 al 14.02.2023

Dalle  16:30  Alle  19:30

La Fondazione, in collaborazione con l'Ordine, propone nei mesi di gennaio e febbraio 2023, un nuovo corso formativo rivolto agli architetti.  Il corso è strutturato in tre incontri e si svolgerà in modalità online, in diretta, con i docenti: Samantha Gamberini e Daniele Scaglione.  


Premesse e obiettivi

Abilità e competenze trasversali rivestono sempre più un ruolo fondante nel successo in ambito lavorativo. Individuare e porre l’accento su queste abilità ha dimostrato l’importanza del loro impatto all’interno e sull’organizzazione del lavoro. 

Attraverso lezioni online, a numero limitato di partecipanti per favorire un maggiore scambio con i relatori, gli incontri proposti offrono momenti di riflessione e formazione attiva per coltivare quelle abilità sociali e gestionali che possono migliorare l'interazione nei più disparati contesti lavorativi.

Per il semplice fatto di essere al mondo negoziamo. Alle volte le negoziazioni si complicano e dunque si passa al conflitto. Il problema, quando ciò succede, non è più l'oggetto del contendere su cui stiamo negoziando, ma è la relazione tra di noi.



Struttura del corso:

31 gennaio 2023 | Primo incontro: Basi di negoziazione, a cura di Samantha Gamberini

7 febbraio 2023 | Secondo incontro: definizione, analisi e soluzioni di un conflitto. Scelta di casi concreti – a opera dei partecipanti al corso - su cui lavorare nel terzo incontro, a cura di Daniele Scaglione

14 febbraio 2023 | Terzo incontro: attività di gruppo per applicare sui casi concreti scelti le nozioni acquisite nei primi due incontri, a cura di Samantha Gamberini e Daniele Scaglione

1° incontro: Negoziazione - Obiettivi e temi

Obiettivi:
• Comprendere le potenzialità della negoziazione
• Conoscere gli elementi fondamentali della preparazione
• Riconoscere le potenzialità di una negoziazione integrativa


Tematiche:
• Quando, come e perché negoziare
• Cosa serve preparare per poter negoziare al meglio
• Le differenze tra bias e opportunità
• Modelli distributivi e modelli integrativi
• False leggende e errori da evitare  

2° incontro: Conflitti - Obiettivi e temi

Obiettivi:
• Acquisire consapevolezza di cosa è un conflitto
• Conoscere alcuni strumenti per analizzare un conflitto
• Conoscere il ventaglio di soluzioni possibili

Tematiche:
• Conflitto e differenze di opinioni: come sono collegati?
• Di fronte a un conflitto: riconoscerne le cause
• Di fronte a un conflitto: cosa chiedersi e cosa no
• Le soluzioni che usiamo già: come migliorarne l’uso
• Le soluzioni creative per evitare danni troppo grossi

3° incontro: I casi pratici - Obiettivi e temi

Obiettivi:
• Verificare, in pratica, le nozioni acquisite nei primi due incontri
• Approfondire dubbi e curiosità sui temi del conflitto e della negoziazione.

In pratica:
• I partecipanti si dividono in gruppo e applicano le nozioni e gli strumenti appresi nei primi due incontri ai casi scelti.
• Insieme ai docenti si approfondiscono i casi, si ragiona sulle soluzioni, si indagano punti rimasti oscuri.

I docenti

Samantha Gamberini da quasi vent’anni lavora affiancando le persone nella ricerca della loro miglior performance lavorativa senza dimenticare l’individualità e le specificità di ciascuno. Odia la frase “tutti sono utili e nessuno è indispensabile” e tutte le frasi che sviliscono le persone e l’importanza che rivestono anche in contesti complessi. Formatrice e consulente senior ha progettato e condotto più di 1700 corsi di formazione. Ama sviluppare i talenti delle persone e utilizzare metodologie formative innovative, alcune delle quali mutuate dal teatro. È S.F.E.R.A certified coach e si occupa di business ed executive coaching. Ha approfondito numerose tematiche manageriali ed è un punto di riferimento nelle differenze di genere e nelle strategie negoziali. Gestisce laboratori negoziali rivolti alle imprese e svolge attività di consulenza strategica nella conduzione di negoziazioni complesse. È autrice di numerosi articoli e di 11 pubblicazioni tra le quali: Tre volte più grandi, Manuale di negoziazione ad uso delle donne e non solo - con Renata Borgato (FrancoAngeli 2018) e di tre manuali rivolti alla formazione dei mediatori civili e commerciali (ed Nuova Giuridica).


Daniele Scaglione, nato a Torino 56 anni fa, lavora per SPELL, Società per Elevare il Livello di Bologna che usa tecniche non tradizionali, quali il teatro d’impresa. Collabora con Radio RAI, per il programma Wikiradio. È formatore d’aula e progettista sulle tematiche che riguardano il lavorare insieme, con una predilezione per conflitti, errori, problemi. Insomma, le cose che vanno male. Di formazione è un perito tecnico e un fisico. Ha lavorato in Fiat, nelle cooperative sociali e non, e in Actionaid. Ha fatto anche parecchie cose in Amnesty International, che però non erano un lavoro. Ha pubblicato alcuni libri, il più brutto dei quali è una storia del genocidio dei tutsi in Rwanda, il più bello parla delle costellazioni, della loro storia e dei tesori che vi si possono scorgere anche senza essere astronomi. L'ultimo, invece, è Più idioti dei dinosauri, la crisi climatica vista con gli occhi di padre.

Info e costi

-  Architetti iscritti all'Ordine di Milano e Amici di Fondazione: 90,00 euro (IVA e diritti inclusi)
- Architetti non iscritti all'Ordine di Milano: 120,00 euro (IVA e diritti inclusi)


Numero massimo iscritti: 30 partecipanti.

Modalità di fruizione:  webinar, tramite la piattaforma GotoMeeting (il link verrà inviato qualche giorno prima dell'inizio del corso).

Il corso partirà al raggiungimento del numero minimo di partecipanti; la Fondazione si riserva di confermare il corso una settimana prima della data di inizio. 

Regole rimborsi eventi formativi di Fondazione

- È possibile richiedere all'ufficio formazione di sostituire il nominativo di un iscritto con quello di un altro, entro 3 giorni lavorativi antecedenti la data prevista per il corso.

- L’eventuale cancellazione dell’iscrizione dovrà essere comunicata all’ufficio formazione, per e-mail, entro 5 giorni lavorativi antecedenti la data prevista per il corso. Diversamente, la quota versata non verrà rimborsata.

Amici di Fondazione OAMi

Sei un/’architetto/a, non iscritto/a all’Ordine degli Architetti di Milano?

Iscriviti al programma “Amici di Fondazione OAMi” per beneficiare di vantaggi e condizioni agevolate su corsi, prodotti e servizi offerti dalla Fondazione dell’Ordine.